OZONOTERAPIA

ozonoterapia-1.jpg

Il principale ruolo dell'ozonoterapia, detta più precisamente ossigeno-ozono terapia, è di riattivare il microcircolo. Viene utilizzata una miscela di ossigeno ed ozono, con l'obiettivo di aumentare la disponibilità di ossigeno o dei suoi radicali nelle cellule del corpo attraverso l'immissione di ozono. Diverse sono le procedure con cui si può veicolare la molecola di ozono all'interno dell'organismo.

Patologie trattabili:

NEUROCHIRURGIA: Ernia del disco - Protusione discale, Fatica cronica.

GERIATRIA: Demenza senile - Arterosclerosi.

ONCOLOGIA: Adiuvante nella radio.

ORTOPEDIA: Reumatismo articoalre - Gonartrosi/Coxartrosi.

FISIATRIA: Fibromialgia.

MALATTIE DEGENERATIVE: Sclerosi multipla - SLA - Parkinson - Demenza senile.

NEUROLOGIA: Cefelee vascolari e tensive - Affaticamento cronico.

OCULISTICA: Maculopatia degenerativa.

MEDICINA INTERNA: Morbo di Crolm - Artrite reumatoide - Osteoporosi.

DERMATOLOGIA: Cellulite - Acne - Herps zoster.

UROGINECOLOGIA: Affezioni uroginecologiche (cistiti ricorrenti, vaginiti, micosi).

©2019 creato da Dimensione Salute